Nuove Pratiche Fest appuntamento nazionale dedicato all’innovazione culturale, in programma dal 21 al 24 marzo a Palermo, sceglie il Vignale Monferrato Festival come esempio di best practise tra i progetti  di audience development e community building.

Il racconto del progetto dal nome Il Paese della Danza, a cura di Mara Loro, avverrà il 23 marzo attraverso un workshop che ne condividerà le metodologie e il 24, con un vero e proprio pitch di presentazione. Una progettualità nata e sviluppata all’interno del festival internazionale di danza contemporanea e ideata dalla Fondazione Piemonte dal Vivo grazie alla collaborazione con gli enti locali e il sostegno della Fondazione CRT.

“Quale interesse può avere oggi un territorio per un festival di danza contemporanea? Intorno a questo quesito è stato costruito il progetto “Il Paese della Danza ”– racconta Mara Loro.

I contenuti, reperiti sul campo e portati dal festival, sono stati osservati attraverso il prisma della interdisciplinarità e dell’intersettorialità per costruire un dialogo con il territorio che coinvolgesse attivamente le risorse potenziali esplicitate dai cittadini.

Su questi presupposti si è costruito “un territorio di mezzo”, un progetto di coinvolgimento, nel quale persone appartenenti a categorie sociali e culturali e a contesti geografici differenti sono riunite temporaneamente intorno ai contenuti portati da un progetto artistico o culturale (tic-temporanee identità collettive) – continua Mara Loro.

Nuove Pratiche Fest si svolge tra gli spazi del Goethe-Institut e quelli di Cre.zi. Plus, il nuovo hub creativo ai Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo e sarà dedicato al tema dei festival culturali. Quattro giorni di workshop e tavole rotonde, laboratori e gruppi di lavoro in cui saranno chiamati a confrontarsi a Palermo le più interessanti realtà del Sud Italia che stanno sperimentando pratiche innovative nell’ideazione e organizzazione di festival culturali. Nuove Pratiche è ideato e realizzato da CLAC, associazione culturale da anni impegnata in progetti di valorizzazione del territorio in collaborazione con Pescevolante, agenzia di progettazione e cura di formati e contenuti creativi.