Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Mostra di Ninni Romeo Omaggio a Pina Bausch

LAVANDERIA A VAPORE - Collegno
Da venerdì 16 novembre a domenica 18 novembre

Nell’ambito di Maratona Bausch

La mostra di Ninni Romeo – omaggio a Pina Bausch – allestita da Matteo Alessandri nella Sala Grande Stireria della Lavanderia a Vapore di Collegno, dedica una intera parete a fotografie delle tre versioni di Kontakthof : spettacolo creato nel 1978 per la compagnia del Tanztheater Wuppertal,  poi rimontato nel 2000 e interpretato da uomini e donne di Wuppertal sopra i 65 anni di età e nuovamente rimontato nel 2008, per interpreti adolescenti di Wuppertal dai 14 ai 18 anni. Gli interpreti della seconda e terza versione di Kontakthof, fotografati da Ninni Romeo, sono stati formati da due danzatrici storiche del Tanztheater Wuppertal : Bénédicte Billiet e Josephine Ann Endicott. Kontakthof, interpretato dai danzatori della compagnia non è mai uscito dal repertorio del Tanztheater Wuppertal Pina Bausch. Accompagnano la mostra sui tre Kontakthof alcune foto di backstage, di ritratti degli interpreti e dei numerosi momenti di vita condivisi con la compagnia: tracce della lunga relazione artistica, professionale e di amicizia vissuta da Ninni Romeo con Pina Bausch e la grande famiglia del Tanztheater Wuppertal.

La mostra presenta inoltre alcuni ritratti di Pina Bausch e immagini di altri spettacoli come il Sacre du Printemps, Cafè MüllerPalermo PalermoVollmond, Bamboo Blues e di …como el musguito en la piedra, ay sì, sì, sì… , l’ultima creazione di Pina Bausch, ispirata al Cile. Per le giovani generazioni che non hanno mai potuto assistere a spettacoli dal vivo del Tanztheater Wuppertal di Pina Bausch, a scopo chiarificatore/didattico, vi saranno alcuni brevi testi contenenti riflessioni della Bausch sulla danza, sulla vita e sul suo lavoro.

Ninni Romeo ha realizzato questo materiale fotografico tra il 2002 e il 2013, viaggiando da Parigi, Toulouse, Rennes, Saint-Nazaire, Barcellona, Reggio Emilia, Napoli, Wuppertal, fino a Santiago del Cile e, in India, a Nuova Delhi, Mumbai e Calcutta. Ad eccezione di alcune stampe inedite, appositamente prodotte per la Lavanderia a Vapore, la mostra è complessivamente composta da stampe delle mostre “Liebe Pina”, toï toï toï ”  e ”Gefühl”, prodotte, rispettivamente, dal Teatro delle Muse di Ancona, da Daniele Cipriani Arte e dall’ENSAM di Montpellier- La Réunion / Residenza della coreografa Elsa Decaudin.

Ninni Romeo ha avuto con Pina Bausch una lunga relazione professionale e di amicizia. Iniziata alla fine degli anni Ottanta con l’Andrés Neumann International in occasione della creazione dello spettacolo “Palermo Palermo”, questa collaborazione è continuata fino alla morte dell’Artista, avvenuta nel 2009. Il suo lavoro fotografico sull’opera di Pina Bausch, tra memoria e ri-creazione attraverso le immagini, ha dato luogo a diverse mostre, in particolare al Teatro delle Muse di Ancona, alla Pinacoteca di Positano, al Museo Nazionale “G.A. Sanna” di Sassari , alla galleria Interzone di Roma, alla Biblioteca Civica “G.Tartarotti” di Rovereto per il festival Oriente Occidente  e  all’Ecole Nationale Supérieure d’Architecture di Montpellier dietro invito di Elsa Decaudin, artista coreografa in residenza all’ENSAM.

È  stato anche ripreso in molte opere consacrate alla coreografa, come nei libri di Jo Ann Endicott “ chez.pina.bausch.de” L’ARCHE ediz. 2015, “Farewell Pina. Pina bye-bye.”, Japan 2016 e di Leonetta Bentivoglio “Pina Bausch. Una santa sui pattini a rotelle”, Clichy ediz. 2015.

Di origine siciliana, impegnata nella promozione e diffusione della fotografia d’autore come strumento di ricerca identitaria anche al servizio dei territori, Ninni Romeo vive e lavora a Roma.

LAVANDERIA A VAPORE

Corso Pastrengo, 51
Collegno, TO 10093 Italia

Biglietteria

Ingresso libero alla mostra nell’ambito di Maratona Bausch