È stato selezionato il vincitore del bando Residenze Coreografiche Lavanderia a Vapore di Collegno (To).
La commissione – scelta dai membri della R.T.O. e composta da Natalia Casorati, Paolo Mohovich, Alessandro Pontremoli e Paolo Cantù – ha esaminato le domande pervenute, selezionando il progetto Chenapan di Francesco Colaleo e Maxime Freixas.

Questa la motivazione espressa dalla commissione:
Il progetto di residenza “Chenapan” di Francesco Colaleo e Maxime Freixas presenta interessanti elementi di freschezza compositiva, sostenuti da una ricerca poetica originale che va nella direzione del corpo comico. Realisticamente attuabile, il lavoro potrebbe trarre vantaggio dalla residenza torinese. Il contesto produttivo si presenta solido e articolato. I danzatori godono di una riconosciuta qualità nella creazione coreografica e nel processo artistico complessivo. Gli elementi di Audience Development sul territorio appaiono efficaci e realizzabili senza difficoltà.

“Chenapan” è un termine francese di origine tedesca che vuol dire “monello”. Il progetto desidera mettere in scena i giochi di una volta, generando nel pubblico un forte processo di riconoscimento. Si tratta di un inventario sui possibili modi di esistere al mondo in relazione all’altro. Il pubblico assiste ad una gara all’ultimo salto tra due monelli che si sfidano a colpi d’ingegno. L’obiettivo primario è di sensibilizzare su una dimensione di contatto e di gioco che si sta perdendo a causa del continuo condividere virtualmente e non fisicamente. Il lavoro desidera porre l’attenzione sugli importanti cambiamenti sociali che vedono il progressivo smantellamento delle dinamiche di relazione.

 

Le illustrazioni del progetto sono di CannibalMalabar.