Ritorna anche quest’anno, in occasione della Settimana dell’Arte a Torino, la collaborazione tra Piemonte dal Vivo e The Others, fiera indipendente dedicata alle più recenti tendenze artistiche internazionali e con un focus specifico sulle ultime generazioni.

Nella sede dell’ex Ospedale Regina Maria Adelaide, nel corso del fitto programma di eventi  dal 1° al 4 novembre, il 2 novembre un focus sulla performance vedrà alternarsi diversi artisti selezionati da Piemonte dal Vivo.

Dalle ore 21.30 il programma prevede:

ASPRA – studio
Compagnia Phoebe Zeitgeist + The Verge of Ruin
Progetto vincitore IV edizione CROSSaward 2018

Aspra è un progetto costruito su test e concetti al limite dell’udibile e su una ricerca sonora che fa da detonatore alla potenza immaginale delle parole. Indaga il pensiero complesso, scomodo e l’impossibilità di ridurre alcune posizioni critiche a un’idea condivisibile e accettata dalla società. La ricerca di Aspra mira a sviluppare all’interno della scena un rapporto tra voce, corpi, strumenti musicali e suono.

ore 22.00 GUARDASENTI Lì un audio quadro
Come musico la mia danza, come danzo la mia musica
di e con Amina Amici
musiche di Bruno de Franceschi, Luci di carni, Steve Reich, Pieces of wood – eseguito da Tetraktis Percussioni, John Cage, Third Construction – eseguito da Tetraktis Percussioni – Produzione esecutiva Zerogrammi
con il sostegno di Workspace Ricerca X edizione 2018

Tre quadri di ascolto, tre “stanze” di tre diversi compositori contemporanei. La ricerca è quella di tentare di trovare o di immaginare una zona franca, dove musica e coreografia si distanzino ad un tempo da astrattismo formale e facile, e spesso “banale”, descrittività emotiva.

ore 22.30 FRAY di Olimpia Fortuni
con Pieradolfo Ciulli
musiche di Luca Scapellato
in collaborazione con il Network Anticorpi XL

“Fray” è una vivisezione cruda del corpo che vive e che corre, oggi, più che scorrere, consumandosi ed esaurendosi. Un cimitero di ossa, fotografia del futuro, parte di quello che materialmente saremo, per ricordarci quanto non sia scontato essere qui, ora.

ore 23.00 ATTESE (studio)
ideazione e coreografia di Stellario Di Blasi
musica Ernesto Cortazar
PINDOC ONLUS

Un’azione, quella di questa performance, che si nutre di sola sfera emozionale senza alcuna volontà di rappresentazione, di astrazione, senza la pretesa di voler dire nulla, di suscitare nient’altro che il puro desiderio di danzare e attendere che da questa danza sgorghi un’emozione.

Tutte le informazioni sul sito di The Others.