Pratiche di comunità in cerchio

10-11 novembre 2018

Quanto piacere c’è nel lasciarsi andare abbandonando il corpo alle suggestioni di un ritmo, di un canto, di un passo?
Quanto piacere e quanta armonia nell’essere in cerchio e condividere una pratica con gli altri?
Quest’anno la proposta del XV Convegno DES cerca di privilegiare e risvegliare il gusto e il sapore del movimento, della voce e del suono attraverso il sorriso, l’armonia, la tecnica e il divertimento.
Concedersi il lusso di due giorni all’insegna del vivere assieme esperienze “nuove” che raramente si ha occasione di praticare, è un proposito di ricerca che servirà non soltanto ad assaporare la bellezza della condivisione e dello stupore, ma a incorporare e ritrasmettere queste stesse esperienze.
Lasciamoci danzare dalla magia dei passi della Sardana, la danza popolare più importante della Catalunya, lasciamoci andare alla scoperta di un ritmo per apprenderlo e suonarlo su un tamburo, lasciamoci ascoltare la nostra voce, tuffandoci in un’improvvisazione di canto corale.
Queste tre pratiche di voce, ritmo e danza animeranno i due giorni del Convegno attraverso proposte in piccolo e grande gruppo, secondo un rituale antico caro non soltanto alla danza popolare e di comunità, ma a tutte quelle attività in cui il fare esperienza in cerchio aiuta e rafforza l’energia, l’ascolto, il piacere e la felicità dello stare insieme aiutando a creare la magia del gruppo.
Al termine dei laboratori, la domenica mattina, un incontro d’eccezione con Françoise e Dominique Dupuy, importanti maestri, iniziatori della danza moderna in Francia e pedagoghi singolari, che condivideranno con noi il loro piacere del danzare e far danzare, vissuto in settant’anni di lavoro artistico fuori dagli schemi.
A chiusura dell’intero percorso prevalentemente pratico, abbiamo poi previsto un momento finale di condivisione e restituzione del lavoro con i docenti, occasione preziosa per fare il punto di cosa e come è stato vissuto.

Programma completo e dettagli sul sito dedicato.