Modulo condotto da Adriana Borriello

11 – 16 Marzo

Sul movimento: esperienze pratiche e riflessioni attive

Il corpo e la corporeità sono esperiti nella loro dimensione sinestetica individuale e collettiva.Si tratta di un puro lavoro sul movimento che, attraverso esercizi grammaticali e sintattici, coniuga principi della danza e del Tai-Chi e indaga l’azione motoria nei suoi aspetti meccanici, organici, energetici, tra funzione e de-funzionalizzazione.
Innanzitutto esperienze, ma anche pratiche di osservazione attiva e di analisi sui fondamenti e i principi di un’azione di movimento e dei suoi elementi costituivi: la materia corporea, il respiro, il soffio, le forze visibili e invisibili, i parametri, il loro comportamento, i meccanismi percettivi che li sottendono nell’agire e nell’osservare, le forme elementari di organizzazione del movimento, tra intuizione e ponderazione, improvvisazione e composizione.

 

Modulo condotto da Daniele Ninarello

11 – 15 Marzo

La prima parte del programma quotidiano sarà dedicata ad esercizi mirati all’ascolto profondo del corpo e delle sue dinamiche attraverso il peso, la pressione e la mobilità articolare, per ottenere un corpo pronto e attento. Lavoreremo per allenare ed acuire il nostro stato di allerta a sostegno del corpo e delle sue azioni nello spazio, e successivamente ci dedicheremo allo studio di partiture coreografiche per verificare gli strumenti sperimentati e acquisiti in precedenza. Attraverso esercizi mirati lavoreremo per stimolare l’attenzione e la concentrazione con l’obiettivo di mettere il corpo in relazione con le architetture che lo ospitano, esplorando i concetti di risonanza, associazione e mimesi. Ci dedicheremo alla visione e alle sue molteplici modalità in cui stimola la nostra percezione per ottenere un corpo espanso capace di fluire in una successione di movimenti reazionari. Le varie proposte confluiranno verso la creazione di una pratica compositiva condivisa, e saranno inserite all’interno di un dispositivo coreografico che permetta ai danzatori di orientarsi costantemente attraverso la riorganizzazione costante degli strumenti che lo alimentano.

 

Per informazioni: tel. 0110361620 – 0114320793 | pedrazzoli@piemontedalvivo.it

 

 

EVENTI