Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

IL MEGLIO DEL NOSTRO PEGGIO

RECUPERO DELLA DATA DEL 14 MAGGIO 2020

SPAZIO REMMERT - Ciriè
mercoledì 1 Luglio ore 21:00

La Bandakadabra, estrosa formazione di fiati e percussioni torinese – “fanfara urbana” secondo l’efficace definizione di Carlin Petrini – si cimenta in una nuova sfida. Dopo l’esperienza di Figurini, primo spettacolo musico-teatrale, ecco un’ulteriore impresa artistica che porta lo spirito della banda a contatto con il pubblico delle sale. Immutato lo spirito e l’humus artistico dal quale parte il progetto: sarà una fusione di influenze e contaminazioni, di incursioni tra mondi musicali diversi e inattese virate comiche. Swing, colonne sonore di film, echi di canzone d’autore e perfino tributi pop, compongono il frastagliato mosaico musicale che si intreccia alle gag che vedono decontestualizzare l’uso degli strumenti musicali, posti al servizio della comicità. Ad unire i punti di questa performance la guida ironica e pungente di Gipo Di Napoli, affabulatore caustico e mai banale, capace di creare interazioni con il pubblico totalmente improvvisate. Il dialogo empatico con la propria platea è caratteristica fondante di un progetto nato in strada e portato ora nelle sale…

SPAZIO REMMERT

via D'Oria 9
Ciriè, TO 10073 Italia

Biglietteria

Intero € 16,00

Ridotto € 13,00

Per i possessori di abbonamenti e biglietti: il  titolo di ingresso  acquistato in precedenza è valido per la nuova data

 

La prevendita dei biglietti rimanenti avrà luogo presso lo Sportello del Cittadino Via A. D’Oria, 14/7, fino ed esaurimento dei posti disponibili, nei seguenti orari: da lunedì a venerdì, dalle 9.00 alle 12.30 –  martedì e giovedì, dalle 14.30 alle 17.00 

 

Per informazioni e chiarimenti: Ufficio Cultura – tel. 0119218156/165 cultura@comune.cirie.to.it  

 

Per ragioni legate all’esigenza di dare attuazione alle misure anti COVID-19, chiediamo cortesemente agli Spettatori  di presentarsi all’entrata entro le 20.40. Ricordiamo la necessità di rispettare il distanziamento interpersonale, e di indossare la mascherina all’ingresso e ogni qualvolta ci si allontana dal proprio posto a sedere.