Un nuovo progetto, che ripensa la tradizionale rassegna per le scuole come strumento didattico, utile ai docenti per approfondire a scuola tematiche sociali rilevanti per il proprio gruppo classe.
Si intitola Media Dance 2017/2018 perché pone al centro della progettualità il contenuto insieme ad altri media, quali la letteratura e il cinema, grazie alla collaborazione con l’Agis Piemonte,  l’Università degli Studi e il Sistema Bibliotecario Urbano della Città di Torino. Propone ai docenti percorsi mediatici differenti, utili per affrontare una riflessione con i propri studenti.

Quest’anno alla Lavanderia a Vapore attraverso la rassegna per le scuole si apriranno riflessioni sul corpo, sulla disabilità, sull’identità sessuale, sul gioco e sull’alienazione tecnologica e infine sulle conquiste sociali e civili degli anni 70’ in occasione del quarantennale della Legge Basaglia. Al Teatro Civico di Vercelli invece le riflessioni verteranno sul tema della famiglia, lo stereotipo femminile, il rapporto tra identità individuale e collettiva.

Il progetto propone un percorso didattico che prevede:

– una discussione in classe sul tema, con gli insegnanti, attraverso il supporto di materiali consigliati dalle compagnie programmate, dai partner coinvolti e da esperti della tematica. Il tutto sarà raccolto in un dossier specifico fornito ai docenti; è prevista inoltre una raccolta del punto di vista dei ragazzi sul tema (1,5 h);

– la visione dello spettacolo (1h);

– il dibattito post spettacolo a partire dal punto di vista dei ragazzi (1h).

È possibile scaricare il progetto completo qui. 

Per informazioni:
Mara Loro| Project Manager – Innovazione sociale, audience engagement, identità collettive | cell. 3922831375